Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
L'olio di palma sostenibile non esiste, parola dell'ONU.
La deforestazione per la produzione di olio di palma è sempre più grave e non si sta facendo abbastanza per salvare le foreste, gli animali e le popolazioni che scomparirebbero senza questi ambienti naturali. Per le multinazionali sembra impossibile rinunciare all’olio di palma. Si tratta di un ingrediente molto economico ma con un impatto ambientale devastante. Per rimanere in Italia, Ferrero ha già spiegato di non voler rinunciare all’olio di palma come ingrediente per la Nutella e sta cercando di dipingerlo come sostenibile, quando sappiamo che in realtà non è così.
continua...
- mercoledì 30 novembre 2016

Tra la classe e il lavoro salariato-
Ci ha lasciati Italo Sbrogiò, compagno di mille lotte e mille strade. Lo ricordiamo, assieme a connessioni precarie, con la prefazione scritta da Devi Sacchetto al suo ultimo libro "La fiaba di una città industriale 1953-1993. 40 anni di lotte" (edizioni El squero), e con un video della presentazione del libro lo scorso 27 ottobre.
continua...
- martedì 29 novembre 2016

Ciao Beppe. E’ morto, a Vicenza, Beppe Girardi.
Oggi, giovedi 17 novembre il compagno Beppe Girardi ci ha lasciato. Dire che siamo sgomenti è poco. Sembrava uno dei classici acciacchi di stagione ed invece si è rivelato un male insormontabile. Un tumore velocissimo lo ha portato via. Con Beppe ci siamo accompagnati da sempre. Da quando studiava medicina a Padova e la casa dove abitava, in via Luzzati, era diventata una nostra “base rossa” in città. E poi nella costruzione dell'Autonomia Operaia, dei Collettivi Politici Veneti, fino al carcere, conosciuto subito, all'inizio del 77, e poi di nuovo con l'inchiesta nota come 7 aprile Veneto. E Beppe sempre li, mai una parola di sconforto per la sua condizione, capace di attraversare da dentro a quelle mura la tragedia della perdita di Antonia, Angelo ed Alberto, di cui Beppe è amico fraterno fin dalla tenera età.
continua...
- lunedì 28 novembre 2016

Oltre 450 organizzazioni europee e canadesi chiedono lo stop al CETA.
Novembre 2016 Noi, sottoscritte 456 organizzazioni della società civile canadesi ed europee, vogliamo esprimere la nostra più profonda preoccupazione per l’accordo di libero scambio tra Canada e Unione Europea CETA, Comprehensive Economic and Trade Agreement. Durante il lungo processo negoziale e legale, abbiamo ripetutamente sottolineato le maggiori criticità sul testo del CETA. Abbiamo inviato contributi concreti, che avrebbero permesso un cambiamento verso una politica commerciale più trasparente e democratica che avrebbe visto al centro la protezione dell’ambiente e dei diritti fondamentali delle persone. Ma le nostre preoccupazioni non sono state considerate nell’accordo così come è stato firmato nell’Ottobre 2016. Questo è il motivo per cui esprimiamo la nostra più ferma opposizione alla ratifica dell’accordo.
continua...
- lunedì 28 novembre 2016

Al trivio del referendum costituzionale.
Riordinando certe mie vecchie carte è spuntata una lettera del 5 novembre 2004. Quando la scrisse Teresa Mattei aveva 83 anni. La sua iscrizione al partito comunista risaliva al 1942, la radiazione al 1955. Durante i lavori dell’assemblea costituente fu la prima rappresentante delle ragazze madri; nel 2001 trotterellava durante il G8 per Genova, la città in cui era nata. Protestava e non conteneva l’indignazione di fronte al comportamento criminale dello stato.
continua...
- lunedì 28 novembre 2016

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Cibo spazzatura ai bambini, uno studio conferma l'allarme dell'Oms: "Pirateria delle multinazionali sul web che punta ai bambini"
Cibo spazzatura e digital marketing: gli alimenti ricchi di grassi e zuccheri che non trovano più posto sui media tradizionali per farsi pubblicità si stanno creando una nicchia sempre più ampia di promozione sui media digitali, facendo larghi proseliti soprattutto tra bambini e adolescenti. A lanciare l’allarme qualche mese fa è stato l’ufficio europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che sottolinea come le fasce di popolazione più giovani sono continuamente bombardati da messaggi sbagliati legati al consumo di alimenti. >>



Turchia, ancora repressione contro la comunità curda. Arrestati i co-sindaci di sei comuni.
"Ancora repressione contro i curdi da parte del regime di Erdogan in queste ore". La denuncia arriva dal capogruppo dei deputati di Sinistra italiana Arturo Scotto, che aggiunge: "Siamo venuti a conoscenza della destituzione e del commissariamento di ulteriori tre municipalita' curde: Van, Mardin e Siirt. Abbiamo anche ricevuto la notizia degli ulteriori arresti dei co-sindaci di Siirt, Dersim, Agri, Adiyaman, Van e Cizre". >>



Fermare il governo Turco.
Questa notte in Turchia si è avverato quanto si temeva da tempo, ossia da quando, senza alcuna conseguenza-critica sul piano internazionale, la maggioranza fedele ad Erdogan aveva eliminato l'immunità parlamentare:: sono stati arrestati o sono ancora ricercati i parlamentari eletti nelle liste dell'HDP, cinquantanove. E' in stato di arresto Demirtas, ed altri 12 parlamentari dell'HDP, una forza politica che ha raggiunto 6 milioni di voti e superato per due volte lo sbarramento del 10% così impedendo la trasformazione in senso presidenziale ed autoritario della Costituzione turca. Un colpo di stato che riafferma con chiarezza la natura del regime totalitario di Erdogan. >>