Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
Il “regime” Monsanto: la multinazionale che si permette di dichiarare guerra a Iarc e Oms.
Lo Iarc attesta che il glifosato è un probabile cancerogeno e la Monsanto, che il glifosato lo utilizza per produrre l’erbicida RoundUp, dichiara guerra a Iarc e Oms mettendo in dubbio il rapporto pubblicato dell’Agenzia per la ricerca sul cancro e lanciando un messaggio che suona minaccioso: «L’Oms ha qualcosa da spiegare».
continua...
- giovedì 26 marzo 2015

La Monsanto dichiara guerra all'Oms sulla pericolosità del glisofato e bara anche sulla classificazione.
È guerra tra la multinazionale Monsanto e l’Organizzazione mondiale della sanità, dopo l’annuncio dell’inclusione del glifosato, un diserbante di cui la società possedeva il brevetto fino al 2001, tra le sostanze classificate come probabilmente cancerogene. La decisione è arrivata negli scorsi giorni, con la pubblicazione di uno studio dell’International Agency for Research on Cancer (Iarc) (presente per ora anche su Scribd), un panel di esperti che valuta per conto dell’Oms le conoscenze scientifiche disponibili sui rischi che una determinata sostanza possa provocare l’insorgenza di tumori.
continua...
- mercoledì 25 marzo 2015

L’acqua è un bene comune? Sì, ma non in Italia.
(di Marco Schiaffino) - Premessa: in questo blog dovrei parlare di tecnologia. Una volta all’anno, però, mi prendo una licenza e tratto di un tema che mi è caro e per il quale ho speso un po’ di anni della mia attività: l’acqua. Quell’acqua che, secondo tutti, sarebbe un diritto e un bene comune. Ma non in Italia.
continua...
- lunedì 23 marzo 2015

Negli USA la mela canadese OGM che non marcisce.
La società canadese Okanagan Specialty Fruits Inc, dopo averla selezionata, ha ottenuto la licenza per mettere in commercio negli Stati Uniti una mela OGM che non marcisce, battezzata mela artica Okanagan: Artic. Il via libera è arrivato dal Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti e ha subito sollevato allarme nelle associazioni dei consumutaori e degli ambientalisti americani.
continua...
- domenica 22 marzo 2015

Acqua pubblica, tariffe aumentate del 6,6% dal 2013. Dispersione media 37%
Tra i 10 capoluoghi più costosi, 7 sono toscani. Record a Firenze, Pistoia e Prato con 563 euro annui a famiglia. Fanalino di coda Isernia con 120 euro secondo il rapporto di "Cittadinanzattiva". Il costo è aumentato del 52,3% rispetto al 2007. Bonifazi, presidente Autorità idrica toscana: "In realtà siamo virtuosi perché tutti i costi del servizio vengono caricati in tariffa e non spalmati invece sulla fiscalità generale"
continua...
- domenica 22 marzo 2015

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Golden Lady, quella vertenza dimenticata.
Futuro sempre più incerto per le ex lavoratrici e gli ex lavoratori della Golden Lady di Gissi (Chieti). Sabato al termine dell'ultimo sit-in hanno lanciato un ultimatum: basta promesse, se la situazione non dovesse trovare uno sbocco positivo sono pronti a tornare a manifestare, ma questa volta in modo plateale. A maggior ragione se si considera che presto per 150 di loro scade anche la mobilità. >>



Non solo Expo', la schiavitù esiste eccome nel Bel Paese! Ecco le storie. Nel mondo immaginario di Renzi si parla d'altro.
Vi proponiamo due storie di “sfruttamento estremo”. La prima viene dalla Val di Sangro e la seconda dalla Sicilia. Siamo ormai al limite della schiavitù, del lavoro gratuito, come all’Expo’, della criminalità imprenditoriale. Storie che hanno dell’assurdo ma che non si allontanano da un profilo dell’economia del Bel Paese completamente stravolto dalla crisi economica. Quando Renzi parla di ripresaa, quindi, non sa di cosa parla. E, soprattutto, nasconde il fatto che a livello di condizioni di lavoro siamo messi peggio dei paesi cosiddetti Brics. >>



Sos Rosarno, arance anti sfruttamento.
Da Venerdi a domenica in vendita in città e provincia da Gas e AltrAgricoltura. Altragricoltura Nord Est e la rete dei Gruppi di Acquisto Solidali (Gas) riportano a Padova la campagna "Sos Rosarno", nata dopo le rivolte di Nardò e Rosarno dove centinaia di braccianti hanno dato vita a delle clamorose proteste e scioperi contro lo sfruttamento. L'iniziativa è stata lanciata ieri con un incontro con Giuseppe Pugliese di Sos Rosarno. >>