Cerca Contatti Archivio
ALTRAGRICOLTURA NORD EST...

Notizie in primo piano
Ttip, trattato su nuovo ordine mondiale, in gioco la libertà
------------------------------------------ Il Trattato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti meglio noto come TTIP non è solo un accordo commerciale di libero scambio che coinvolge i 50 Stati degli USA e le 28 nazioni dell’Unione Europea, ma è molto di più. Si tratta di una vera e propria rivoluzione degli assetti mondiali del capitalismo. Insomma le preoccupazioni relative alla sicurezza alimentare sono solo la punta di un iceberg mostruoso.
continua...
- giovedì 28 aprile 2016

Glifosato nell'acqua e nel cibo in Italia: lo conferma il mensile "TEST"
Da sconosciuto è diventato il più conosciuto erbicida del Mondo a causa dei suoi discussi effetti su salute ed ambiente, viene applicato in agricoltura e negli spazi pubblici per debellare le odiate erbacce. A due settimana dalla proposta della Commissione europea di promulgare la sua autorizzazione a 7 anni, a pochi giorni dalla controproposta a 10 anni, il mensile "Test -Salvagente" pubblica l'inchiesta sul numero di maggio per rispondere alla domanda "Quanto glifosato finisce sulle nostre tavole?"
continua...
- giovedì 28 aprile 2016

Quella rapina a mano armata che chiamano TTIP.
Si scrive TTIP. Si legge “Transatlantic Trade and Investment Partnership”, ma col “trade” e con la “partnership” non ci azzecca nulla. Nei media, l’acronimo viene comunemente tradotto con “trattato transatlantico per il commercio e gli investimenti”. Da cui si evince che, in questa storia brutta assai, anche il nome è sbagliato. Il TTIP infatti, non è un trattato sul commercio e sugli investimenti. E non perché lo scrivo io. Lo ha sottolineato, tra gli altri, anche il premio Nobel per l’economia Joseph Stiglitz in uno suo intervento al Parlamento italiano il giorno 24 settembre del 2014, che passerà alla storia per il totale disinteresse dimostrato dai nostri onorevoli.
continua...
- giovedì 28 aprile 2016

ACQUA TRADIMENTO DI STATO.
Quello che è avvenuto il 21 aprile alla Camera dei Deputati è un insulto alla democrazia. Quel giorno i rappresentanti del popolo italiano hanno rinnegato quello che 26 milioni di italiani avevano deciso nel Referendum del 12-13 giugno 2011 e cioè che l’acqua deve uscire dal mercato e che non si può fare profitto su questo bene. I Deputati invece hanno deciso che il servizio idrico deve rientrare nel mercato, dato che è un bene di “interesse economico”, da cui ricavarne profitto. Per arrivare a questa decisione (beffa delle beffe!), i rappresentanti del popolo hanno dovuto snaturare la Legge d’Iniziativa Popolare (2007) che i Comitati dell’acqua erano finalmente riusciti a far discutere in Parlamento. Legge che solo lo scorso anno (con enorme sforzo dei comitati) era approdata alla Commissione Ambiente della Camera, dove aveva subito gravi modifiche, grazie agli interventi di Renzi-Madia. Il testo approvato alla Camera obbliga i Comuni a consegnare l’acqua ai privati. Ben 243 deputati (Partito Democratico e Destra) lo hanno votato, mentre 129 (Movimento Cinque Stelle e Sinistra Italiana) hanno votato contro. A nulla è valsa la rumorosa protesta in aula dei Pentastellati.
continua...
- mercoledì 27 aprile 2016

TTIP: predico bene e razzolo male.
Obama oggi vola ad Hannover per inaugurare il salone dell’industria (cioè: del commercio) dove quest’anno gli USA sono Ospite Ufficiale e le aziende americane fanno più che mai la parte del leone. Se non fosse tragico, suonerebbe comico il contrasto fra le parole e i fatti, per svelare alcune dinamiche fondamentali nelle relazioni transatlantiche. Ecco alcuni esempi.
continua...
- martedì 26 aprile 2016

A Padova riprende l'iniziativa delle associazioni di base per avere un territorio comunale libero da OGM.

La COALIZIONE "PADOVA OGM FREE" invita i cittadini a esplicitare al sindaco la propria contrarietà agli OGM.

Entra in azione..., compila il form alla pagina web , ed invia una email al Sindaco, al Vice-Sindaco di Padova e ai Capigruppo in seno al Consiglio Comunale per dire "NO agli OGM", anche nel comune di Padova."





News

Pd e Governo Renzi: giu’ le mani dall’acqua!
A quasi cinque anni dalla straordinaria vittoria referendaria del giugno 2011, il Partito Democratico e il Governo Renzi/Madia vogliono chiudere definitivamente i conti con quell’”anomalia” e consegnare acqua e beni comuni ai grandi interessi finanziari. E’ in questi giorni in discussione alla Camera la legge d’iniziativa popolare presentata dal Forum italiano dei movimenti per l’acqua nel 2007, con oltre 400.000 firme. Ma la legge, grazie ad una serie di emendamenti del PD, arriva in aula con un testo che, eliminando l’art-6 sulla ripubblicizzazione del servizio idrico, ne stravolge totalmente il significato. >>



Glifosato: i ministri Martina e Lorenzin, I titolari dei dicasteri all'Agricoltura e alla Salute contrari all'uso dell'erbicida in Europa, una sostanza al momento molto diffusa.
ROMA - Un no deciso al Glifosato dall'Italia. Il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina e quello della Salute Beatrice Lorenzin hanno annunciato l'orientamento contrario dei loro ministeri alla riconferma dell'uso della sostanza attiva Glyphosate in ambito europeo. >>



Bologna, amianto nell'acqua potabile delle condutture cittadine.
Un esposto alla Procura della Repubblica che ipotizza il reato di "distribuzione acque nocive per la salute pubblica" in violazione della legge 257/92 che vieta la commercializzazione di prodotti contenenti amianto. E' l'iniziativa che l'Associazione Esposti Amianto è pronta a mettere in campo dopo che alcuni rilevamenti ufficiali hanno appurato la presenza del pericoloso materiale nelle condutture dell'acqua a Bologna. >>